Varese Turismo
Principali Località

Lago di Ghirla


Il Lago di Ghirla è un piccolo lago italiano di origine glaciale, situato interamente nel territorio della Lombardia, in provincia di Varese, ad un'altitudine di 415 metri s.l.m., con una profondità massima di 14 metri, ed un bacino complessivo di 0,28 Kmq.
Tra i più pittoreschi bacini lacustri, attrezzato con un centro balneare, un campeggio ed un maneggio per escursioni a cavallo, offre a chi attraversa la Valganna al calar del sole una meraviglia della natura, con riflessi cristallini sulle tranquille acque.

Geografia

Posto nel comune di Valganna, affiancato dalla strada statale Varesina (SS 233), ha come affluente sotterraneo il torrente Margorabbia, che proviene dal vicino lago di Ganna, che diviene emissario per poi sfociare nel fiume Tresa. Nella parte settentrionale si trova la frazione di Ghirla, mentre quella meridionale lambisce il territorio di Ganna.

Storia

Nel 1898 il livello del lago venne innalzato con la costruzione di una diga che permetteva la produzione, grazie ad una centrale, di energia elettrica. Nei primi anni del '900 era famosa meta turistica, grazie alla glaciazione invernale che permette di praticare sport quali il pattinaggio e l' hockey, e la navigazione con canoe nel periodo estivo.
Attualmente il lago non è balneabile.

Clima

Posto in una valle prealpina, ad un'altitudine di oltre 400 metri, il clima è continentale, con temperature molto inferiori ai 0 gradi in inverno, che lo conducono ad una stagionale glaciazione. D'estate la temperatura supera raramente i 20° C.

Fauna

Circondato da boschi e vegetazione, la fauna principalmente presente è composta da anfibi, quali rane e rospi, come pesci d'acqua dolce si possono trovare, rare Alborelle, Tinche, Carpe, Lucci, Persici reali, Persici sole ma di taglia ridotta, anche qualche raro Storione, rari Black bass. Sui versanti è presente anche il cinghiale, dovuto ad un ripopolamento coatto dei decenni passati.