Varese Turismo
Principali Località

Lago di Monate

Il lago di Monate è collocato tra il lago di Varese ed il lago Maggiore. E’ uno specchio d’acuq lungo 3 km e largo 1 km circondato da prati e boschi, luoghi ideali per trascorrere i fine settimana e meta per rinfrescanti bagni estivi, in quanto le sue acque sono considerate tra le più limpide dei laghi italiani, anche se molti tratti delle coste sono stati privatizzati con la costruzione di villette che testimoniano l’attrazione residenziale della zona, rinomata per la villeggiatura già nel secolo scorso.

Geografia

I comuni che confinano con il lago sono Cadrezzate, Comabbio, Osmate e Travedona-Monate. Il lago è alimentato da sorgenti sotterranee ed alcune rogge, ha un unico emissario nel canale Acqua Nera che sfocia nel lago Maggiore nel comune di Brebbia in località Sabbie d'Oro. Le acque sono in genere abbastanza limpide con alcuni tratti in cui tendono ad opacizzarsi assumendo una colorazione lagunare. Sulle rive sone presenti ampi tratti a canneto che si alternano con fitta boscaglia.

Cenni storici

La pesca fu una delle attività economiche principali delle popolazioni in riva al lago. I diritti di pesca vennero acquistati nel 1652 dai Biglia, nobili milanesi, che li cedettero nel 1783 al marchese e duca Pompeo Litta Arese. Nell'Ottocento passarono ai Borghi (che avevano acquistato anche il Lago di Comabbio) e nel 1898 l'ing. Pio Borghi cominciò a gestire la pesca con moderni criteri di allevamento e di immissione di pesce selezionato. Vennero introdotti il persico trota americano, la trota arcobaleno, il coregone, il persico sole. Nel 1864 vennero scoperti diversi villaggi palafitticoli. Due grandi stazioni palafitticole vennero rinvenute a Cadrezzate e una a Monate. Tra i materiali rinvenuti figurano strumenti di selce e di bronzo, ceramica varia, asce in pietra levigata, frammenti di telai per tessere e tre piroghe monoxile (ricavate da un unico tronco d'albero) datate 2500 a.C. Sono state rinvenute anche tombe romane (Travedona-Monate, Osmate, Comabbio), una lapide votiva a Giove (Osmate) e alcune lucerne.

Curiosità

La conformazione del lago e il fatto che le sue rive fossero per lo più private, ha contributo a mantenerlo pulito: il lago di Monate, oggi, è uno dei pochi bacini di origine glaciale ad essere balneabile. Il lago infatti è molto frequentato da bagnanti soprattutto nei lidi attrezzati con affitto di pedalò e canoe. Tra le manifestazioni va ricordata la Festa della Madonna della neve la prima domenica di agosto con i tradizionali fuochi d'artificio sul lago il lunedì.