Varese Turismo
Principali Località

PARCO DEL TICINO

Percorso facile adatto a tutte le famiglie poiché è tutto in piano, si parte da Sesto Calende, si percorre il parco del Fiume Ticino, per tornare poi nel punto di partenza. La durata del percorso è di circa 3 ore e la lunghezza di 54Km.
  Il Parco del Ticino è stato istituito a metà degli anni Settanta, unendo due parchi regionali, uno lombardo e uno piemontese, con lo scopo di tutelare la natura attorno alle rive del fiume.        
 Da Sesto Calende si scende verso sud, seguendo le indicazioni del Sentiero Europeo (sigla E1) facilmente individuabili. Dopo circa 2 km, si devia a sinistra verso la strada Golasecca-Sesona; la si attraversa e si ridiscende verso Coarezza ed il ponte di Somma Lombardo, sul Ticino. Arrivati al Canale Elena, si lascia la E1 e si percorre verso sud l'alzaia del canale. Dopo circa 10 km s’incrocia la statale 517 che in 1,5 km conduce al ponte di Oleggio, sul Ticino. Superato il ponte, s’incrocia un canale scolmatore, parallelo al successivo Villoresi. Si va subito a sinistra, percorrendo l'alzaia compresa fra i due canali e si risale verso nord fino a superare Vizzola Ticino, la Maddalena, la Conca di Pamperduto. Sotto Somma Lombardo, ci si ricollega alla strada già percorsa all'andata, che riconduce al punto di partenza. Sul percorso è di particolare interesse lo sbarramento di Miorina, realizzato intorno al 1940: si tratta di un sistema di chiuse destinato a regolare il deflusso dell'acqua, in quanto il Ticino ha un volume d'acqua estremamente variabile, legato alle precipitazioni autunnali ed allo scioglimento estivo dei ghiacciai.